Biblioteca

La Biblioteca dell’ICCD nasce nel 1975, con la costituzione del Ministero per i beni culturali e ambientali, dall'unione del patrimonio librario di due diversi istituti del Ministero della pubblica istruzione: il Gabinetto Fotografico Nazionale e l'Istituto Centrale del Catalogo. Arricchita successivamente dall’acquisto di diversi fondi e da numerosi volumi provenienti dalle Soprintendenze, è specializzata in arte, in archeologia e in fotografia.  Di particolare rilevanza la sezione fotografica, comprendente vari periodici e  monografie recenti e antiche, appartenenti ai Fondi GFN, Niego, Becchetti.  La biblioteca possiede oltre 22.000 volumi. Dal 2005 il catalogo è visibile tramite il Servizio bibliotecario nazionale.

Per la consultazione dei volumi si richiede agli utenti la prenotazione tramite un contatto telefonico o via e-mail con il personale addetto, nei giorni e nelle ore di apertura dell’Istituto. Orario: da lunedì a venerdì: 9,30-15; anche mercoledì pomeriggio: 15-18

La riproduzione dei documenti è consentita solo per uso personale, ai fini di studio o di ricerca, in conformità con le leggi vigenti sul diritto d'autore e con il regolamento delle biblioteche pubbliche statali. Gli utenti possono effettuare fotoriproduzioni solo con mezzi propri.

Le informazioni bibliografiche sono fornite in sede dal bibliotecario.

Il prestito è riservato esclusivamente al Personale del Ministero. Per le biblioteche aderenti a SBN è attivo il servizio di prestito interbibliotecario.

La diffusione delle pubblicazioni curate dall’ICCD e dei libri doppi della biblioteca, avviene tramite dono o scambio con biblioteche pubbliche che ne fanno richiesta.

La vendita diretta al pubblico è attivata per gli utenti della biblioteca che desiderano acquistare i volumi in offerta o i libri indicati negli appositi elenchi qui sotto pubblicati. I libri scelti devono essere prenotati anticipatamente.

Istruzioni: Per consultare on line il catalogo della biblioteca clicca su "Vai al catalogo"  e seleziona "Biblioteca ICCD" all'interno del polo SBN DDS.