L'AFN partecipa al 26° simposio internazionale CIPA Ottawa 2017 (23 agosto-1 settembre 2017)

23/08/2017

L’Aerofototeca Nazionale parteciperà al 26° simposio internazionale CIPA Ottawa 2017 Digital Workflows for Heritage Conservation (23 agosto-1 settembre 2017) con un intervento dal titolo The Potential of WWII Aerial Photography Archives for Civil Protection and Landscape Studies, a cura di E. J. Shepherd (ICCD-AFN, Rome, Italy), G. Cantoro (FORTH, Greece ), F. Remondino (FBK Trento, Italy), in programma per il 31 agosto.

L’argomento dell’intervento ricalca, in parte, i contenuti del saggio: Le foto aeree della II guerra mondiale conservate in Aerofototeca nazionale e il loro potenziale informativo per la sicurezza nazionale pubblicato sul sito ICCD. 

L' Aerofototeca Nazionale (AFN) conserva 883.005 fotografie aeree sull’Italia risalenti al 1943-1945. Molte di esse mostrano le tracce lasciate dai bombardamenti aerei. La scala, spesso massiccia, di questi bombardamenti ha lasciato un'eredità duratura nel paesaggio, come dimostra il continuo rinvenimento di ordigni inesplosi (UXO). La collezione aerofotografica AFN è nota da tempo come una eccezionale testimonianza dello stato del paesaggio negli anni di guerra, ma il suo grande potenziale per mappare le zone a rischio di rinvenimento di ordigni inesplosi è ancora tutto da sfruttare. Questo testo illustra la portata del problema UXO in Italia e l'attuale normativa al riguardo, mostrando allo stesso tempo l'urgenza di sfruttare le più varie testimonianze del passaggio della guerra al fine di aumentare la sicurezza sul territorio.